Domande & Risposte

FAQ: Cosa bisogna fare se il datore di lavoro non denuncia l’infortuni del lavoratore?

Il datore di lavoro ha l’obbligo di inoltrare la denuncia/comunicazione di infortunio entro due giorni dalla ricezione dei riferimenti del certificato medico (numero identificativo del certificato, data di rilascio e periodo di prognosi) già trasmesso per via telematica all’Istituto direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria competente al rilascio.
Se il datore di lavoro non dovesse denunciare all’Inail l’infortunio, può farlo il lavoratore recandosi presso la sede Inail competente con la copia del certificato rilasciato dal medico o dalla struttura sanitaria competente al rilascio.
La sanzione amministrativa per il datore di lavoro che non provvede a denunciare l’infortunio di un proprio dipendente, va da 548 a 1.972,80 €.
In caso di infortunio con almeno 4 giorni di prognosi, la sanzione va da un minimo di 1.290 ad un massimo di 7.745 €.

Scarica PDF

D&R4 Cosa fare se il datore di lavoro non denuncia l'infortunio