Comunicati

Napoli: Richiesta incontro criticità settore Vigilanza Privata

Nel rivolgerci con doveroso ossequio, lo scrivente Segretario Provinciale della Sicurezza Civile di Napoli, nel manifestare preoccupazione a seguito di alcune criticità che si ripropongono ripetutamente per il settore della Sicurezza Privata in un territorio come quello della provincia di Napoli, stante il persistere di molti fenomeni criminali che caratterizzano la città rispetto ad altre metropoli del paese e che vedono spesso le guardie Particolari Giurate di questo territorio fisicamente coinvolte in una strenua difesa della sicurezza privata. Il fatto stesso di essere dipendenti di aziende ad attività commerciali, non confligge anche con il nostro ruolo pubblico, tante’ che il legislatore ha inteso normare il settore in maniera puntuale, definendo lo status delle GPG quali incaricati di pubblico servizio e le attività come complementari a quelle delle Forze dell’Ordine.
Ma in questo contesto le migliaia di GPG che operano sull’intera città e provincia appaiono come esseri invisibili, eppure operiamo davanti ad ogni cosa, dal primo giorno della Pandemia e mai nominati, la nostra personale tutela di sicurezza veniva sempre dopo ogni esigenza di altri, Pattuglie con 1 sola unità, stipendi da fame, diritti acquisiti e non riconosciuti, caduti in servizio di cui nessuno delle Istituzioni conosce e ricorda i nomi, di fatto non lavoratori ma carne da macello.
Poi ci si mette anche la crisi occupazionale, solo per fare un esempio in queste ore alcuni network Bancari nella città di Napoli, sta decidendo di togliere le GPG armate (che saranno licenziate) da decine di Agenzie (BPER) ed inserire al loro posto dei sistemi tecnologici alternativi, come se in questo Territorio la sicurezza dei cittadini, non fosse neanche presa in considerazione, e messa in secondo ordine, aumentando la già esistente percezione di insicurezza nella città di Napoli.
Sentiamo la necessità, e rivolgiamo un RICHIESTA DI INCONTRO alla Istituzione Prefettizia e al sig. Questore di Napoli per rappresentarVi ancora piu’ compiutamente le problematiche del nostro settore, ricercando e auspicando un miglioramento delle condizioni lavorative dei lavoratori della Sicurezza Privata.

lettera al sig. Prefetto e sig. Questore Napoli 2