Comunicati

Nuovo Codice Alfanumerico Unico Cnel: Indicazioni Inps

Per i mesi di competenza dicembre 2021 e gennaio 2022 i datori di lavoro privati con matricola DM hanno la possibilità di inserire il dato relativo al contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL), all’interno del flusso UniEmens, con il nuovo codice alfanumerico del CNEL o con il codice INPS.

Mentre a decorrere dal mese di competenza di febbraio 2022, la trasmissione del suddetto dato avverrà esclusivamente mediante il codice alfanumerico unico del CNEL.

Lo ha reso noto l’INPS che, dando attuazione all’art.16 quater del 76/2000 (DL “Semplificazioni”), con la Circolare n.170 del 12 novembre 2021, dispone il passaggio su UniEmens al codice alfanumerico unico del CNEL per l’indicazione del CCNL applicato, fornendo le relative indicazioni operative per la sua valorizzazione.

UGL SICUREZZA CIVILE informa che il nuovo codice alfanumerico unico, attribuito dal CNEL, da riportare nella denuncia UniEmens, relativamente al CCNL per i Dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza:

HV40

Sotto il profilo operativo, a partire dalle denunce di competenza dicembre 2021, per l’indicazione del CCNL per i Dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza, sarà possibile valorizzare il codice alfanumerico attribuito dal CNEL – HV40 – in un nuovo elemento introdotto nel flusso, <TipoCodiceContratto>, nella sezione <DenunciaIndividuale>, che informa sulla corretta interpretazione del contenuto dell’elemento <CodiceContratto>.

Tale nuovo elemento, relativamente al CCNL per i Dipendenti delle Agenzie di Sicurezza Sussidiaria e degli Istituti Investigativi e di Sicurezza, è compilabile nel seguente modo:
è omesso o valorizzato con il valore “01” per indicare che il <CodiceContratto> segue la codifica INPS (Cod. Inps n. 291);
assume il valore “02” per indicare che la codifica presente in <CodiceContratto> è quella del CNEL (codice alfanumerico unico HV40).

A regime, dalla competenza di febbraio 2022, la trasmissione del dato avverrà esclusivamente mediante il codice alfanumerico unico del CNEL (HV40).