Diritto e Lavoro

Indennità sostitutiva per ferie non godute

In merito al diritto all’indennità sostitutiva per ferie non godute va registrato il nuovo orientamento espresso dall’ordinanza n. 23153 del 25 luglio 2022 della Corte di Cassazione.
Un dipendente del Comune di Campomarino si era rivolto al Tribunale di Campobasso per chiedere la monetizzazione di 138 giorni di ferie non godute. Il Tribunale accoglieva la domanda ma, a seguito della impugnazione da parte dello stesso Comune, la Corte d’Appello di Campobasso rigettava la richiesta del lavoratore.
Nello specifico la Corte osservava che la mancata fruizione dei periodi di riposo annuali da parte del dipendente erano imputabili allo stesso che non aveva tenuto nei confronti del datore di lavoro un comportamento improntato a buona fede non predisponendo il piano ferie richiestogli e adducendo che
la fruizione avrebbe cagionato gravi e irreparabili problemi al funzionamento del servizio amministrativo. Inoltre incombeva sul ricorrente la prova delle esigenze di servizio che gli avrebbero impedito il godimento delle ferie.
Il ricorso per Cassazione si è basato su vari motivi. Si è censurato tra l’altro la decisione della Corte d’Appello di ritenere che l’onere della prova delle esigenze di servizio impeditive alla fruizione del riposo gravasse sul dipendente che non rivestiva qualifica dirigenziale e quindi non aveva alcun potere di assegnarsi le ferie. Tra le critiche quella che la mancata fruizione fosse addebitabile al comportamento del lavoratore.
La Cassazione ha accolto il ricorso del lavoratore. La Suprema Corte ha affermato che va operata una reinterpretazione del diritto interno in materia di ferie retribuite e della corrispondente indennità sostitutiva che si conformi ai principi enunziati dalla Corte di Giustizia Europea in tre sentenza del 6 novembre 2018.
La giurisprudenza della Cassazione aveva infatti in passato affermato che incombeva a carico del lavoratore un duplice onere della prova:

1) esecuzione della prestazione lavorativa nei giorni destinati al riposo;

2) sussistenza di eccezionali esigenze di servizio alla base del mancato godimento delle ferie.

SCARICA PDF

218. INDENNITA' SOSTITUTIVA 5.9.22