Diritto e Lavoro

Guardia Giurata in malattia fa il Dj nelle ore serali, legittimo il licenziamento

La Cassazione sottolinea la non compatibilità della malattia con l’attività svolta dal ricorrente e il pregiudizio potenzialmente ad essa connesso in ragione della malattia dichiarata. Secondo un indirizzo giurisprudenziale consolidato lo svolgimento di altra attività lavorativa da parte del dipendente, durante lo stato di malattia, configura la violazione degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e di fedeltà nonché dei doveri generali di correttezza e buona fede. Ciò vale sia nell’ipotesi in cui tale attività esterna sia di per sé sufficiente a far presumere l’inesistenza della malattia sia anche nel caso in cui la medesima attività, valutata in relazione alla natura della patologia e delle mansioni svolte, possa pregiudicare o ritardare la guarigione o il rientro in servizio.
In un precedente giudizio (sentenza n.10416 del 2017) la Cassazione aveva ritenuto legittimo il licenziamento di un lavoratore addetto al lavaggio di automezzi che, nel periodo di malattia conseguente a “dolenzia alla spalla destra determinata da un lipoma”, aveva svolto presso un cantiere attività di sbancamento di terreno con mezzi meccanici e manuali.
Merita sottolineare che la Corte rilevava che il sintomo dichiarato in occasione dell’assenza del 31.10.2017 (vertigini), attestava oltretutto uno stato di alterazione incompatibile con lo svolgimento di attività di DJ nella notte di Halloween (in presenza di giochi di luce, ambiente caotico, assenza di sonno, elevato volume, ecc.) tale da esporre il lavoratore ad aggravamenti, così ravvisandosi in capo allo stesso la violazione degli obblighi di correttezza e buona fede, oltre che degli specifici obblighi contrattuali di diligenza e fedeltà, in ragione del verosimile pregiudizio che tale attività esterna reca alla guarigione oltre al possibile ritardo del rientro in servizio.
La Cassazione ha rigettato il ricorso ed ha condannato il ricorrente al pagamento delle spese del giudizio oltre alle spese generali.

165. GUARDIA GIURATA IN MALATTIA FA IL DJ NELLE ORE SERALI 21.6.21